ALETSCHGLETSCHER | Bikepacking.it

ALETSCHGLETSCHER

TRE AMICI E IL GHIACCIAIO PIU ESTESO D’EUROPA

Resoconto dell’avventura di tre amici e della loro notte da sogno

4 giorni sulle dolomiti venete in bikepacking?... No, meteo pessimo e si rivede il programma, questo è anche il bello del bikpacking con tendina al seguito, nessuna prenotazione e in tutto il mondo un paio di metri quadri appartati per passare la notte li si trovano sempre!

Consultando il meteo rimane una finestra di 3 giorni con tempo accettabili nel Vallese in Svizzera, quindi su proposta dell'amico Paolo Colombo Five e con l'amico Piero Acido Lattico puntiamo a passare una notte da sogno a tu per tu con il ghiacciaio più esteso d'Europa. Il viaggio è lungo pertanto si parte da Cinisello Balsamo sfruttando la ciclovia del canale Villoresi, pochi km più a nord di Milano, già dalla prima ora della notte senza aspettare il mattino.

l'Aletsch Arena è uno spettacolo immenso, la lingua di ghiaccio è lunga ben 26 km e stimata con uno spessore di 1500 m, uno spettacolo protetto dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità. La sua vista suscita da subito un forte contrasto tra il dolce scorrere statico del ghiaccio con l'impetuosità dell'insieme dato dalla consapevolezza della titanica forza dello stesso.

Come il ghiacciaio ti si appare davanti agli occhi ci si sente piccini piccini ma grandi nello spirito per aver osato ad opporsi a tal cospetto! E se poi ci si oppone di notte, pernottando a quota 2350 m, a pochi metri dai primi crepacci, allora, allora ci si sente dei re nella sala del trono!

Non esitate amici, fate un spunto sulle cose da fare e trovate la prima data utile per andarci... non ve ne pentirete!
Foto e testo di Roberto Candelieri.