Guida al bikepacking | Bikepacking.it

Guida al bikepacking

Mini-guida su come attrezzarsi per affrontare un viaggio in bicicletta

Mini-guida su come attrezzarsi per affrontare un viaggio in bicicletta, una sorta di ABC per chi è alle prime armi ma anche un memorandum per i più esperti.

Quando si parla di "bikepacking" non si parla altro che del modo in cui viene trasportato il materiale durante un viaggio in bicicletta. Chi fa del bikepacking ha eliminato l'assetto classico del portapacchi più borse laterali per passare ad un assetto molto più snello con borse che vanno ad agganciarsi direttamente sulla bicicletta. In questa maniera si riesce a viaggiare più leggeri e si ha una maggiore maneggevolezza della bicicletta nella guida. E' possibile viaggiare con qualsiasi tipo di bicicletta visto che non c'è più il vincolo del portapacchi e quindi tutti gli itinerari ciclabili sono alla portata del viaggiatore. E' possibile viaggiare utilizzando una bicicletta da corsa piuttosto che una MTB.

bikepacking ultracycling
bikepacking bike endurance
bikepacking fatbike

Difficile stabilire con esattezza la data in cui questo "movimento" ha preso forma visto che è stato un qualcosa di progressivo. Ci sono però delle date che ci possono aiutare:

  • 2007 viene fondata Revelate Designs, la prima azienda produttrice di borse da bikepacking;
  • 2008 prima edizione del primo evento bikepacking, il Tour Divide -16 Starters e 8 Finishers;
  • 2013 prima edizione della Transcontinental Race;
  • 2014 prima edizione del Tuscany Trail e Highland Trail 550.

Da dopo il 2014 è cominciato tutto il fermento che potete attualmente vedere e che ha raggiunto l'apice in questo ultimo anno.

LE BORSE DA BIKEPACKING
Se chi pratica il cicloturismo ripone gli oggetti che trasporta sulla bicicletta dentro delle apposite borse da attaccare a portapacchi, chi pratica il bikepacking i suoi oggetti li inserisce all'interno di borse applicate direttamente sul telaio della bicicletta tramite cinghie e strap. Le borse possono essere più o meno numerose in relazione alla quantità di materiale che si ha da trasportare.
Le 3 principali sono le borsa da manubrio, quella sotto sella e quella al telaio. Se sommiamo le volumetrie delle varie borse il risultato sarà una capacità di carico pari a circa 40 litri. Se andiamo ad applicare delle borse anche alla forcella possiamo aggiungere altri 10 litri.

SET-UP DELLA BICICLETTA

Abbiamo capito che il bikepacking si presta particolarmente per gli itinerari off-road, in quanto il cicloturismo “convenzionale” ha dei grossi limiti sulle strade sterrate e sentieri. Non ci sarà da meravigliarsi quindi se ci si troverà a dover allestire la propria mountain bike per affrontare un viaggio. La bicicletta, se dotata di sospensioni, dovrà essere settata in maniera tale da poter gestire il maggior peso dovuto ai bagagli.
Sappiamo che la pressione della forca e dell'ammortizzatore, se presente, dipende dai chilogrammi di chi la guida. Dovremmo allora gonfiare maggiormente forcella e ammortizzatore centrale per compensare il maggiore carico presente sulla bicicletta. Se non si gonfiano le sospensioni si rischia che esse lavorino in maniera scorretta fino ad arrivare “a fondo corsa”.
La distribuzione del carico sulla bicicletta è un aspetto da non tralasciare se si vuole che il nostro mezzo sia il più maneggevole possibile. Il carico andrà quindi distribuito tra la sacca anteriore, posteriore e centrale. Al fine di mantenere il baricentro della bicicletta più basso possibile, bisognerà inserire gli oggetti più pesanti sul fondo della borsa centrale.
La borsa che bisogna riempire con più cura è quella sottosella in quanto è la meno fissata alla bicicletta. Quando viene caricata in tutta la sua capacità diviene molto sporgente dal sellino. Per minimizzare la sua oscillazione è bene che gli oggetti pesanti siano posizionati nel fondo della sacca in maniera tale da stare più vincolati possibile al tubo sella e sellino.
Particolare attenzione dovrà essere posta sulla scorta di acqua. Solitamente il telaio di una bicicletta da viaggio è predisposto per poter applicare più di un portaborraccia.

LISTA OGGETTI

Una cosa è certa, il volume totale degli oggetti da poter trasportare è ridotto e se vogliamo essere "leggeri" non possiamo caricarci di troppi chili. Tutto il materiale dovrà avere un ingombro ridotto e un peso contenuto. La lista degli oggetti da portare durante un viaggio in bicicletta è un argomento molto soggettivo che dipende da molti fattori come condizioni climatiche, itinerario da affrontare, esigenze personali, alloggiamento, e molto altro.
Ci sarà chi non può non avere con se abiti “civili”, altri che non partirebbero mai senza un buon libro mentre c'è chi parte portandosi dietro veramente il minimo indispensabile e a volte neanche quello. Ogni persona avrà una sua lista di oggetti che potrà perfezionare viaggio dopo viaggio.
Una cosa è certa, dal nostro bagaglio dipende lo svolgimento di un viaggio e quindi anche la buona riuscita dello stesso.
Quali oggetti bisogna portarsi in viaggio in bicicletta? La domanda più corretta da porsi sarebbe “quali sono le attività che farò durante il viaggio?”.

Pedalare
Quando si pedala bisogna essere pronti a riparare possibili danni meccanici che può subire la bicicletta. Dovremmo quindi avare con noi un minimo di attrezzi.
Anche se avessimo la possibilità di trasportare tutti gli arnesi che vogliamo ci sarà sempre qualcosa che non potremo aggiustare. Bisognerà concentrarsi solo sui problemi più comuni che si possono presentare e avere la fantasia per riuscire ad arrivare dal primo meccanico aperto se si presenteranno rotture che non saremo in grado di riparare.
Di seguito una lista di oggetti che sarà bene avere con noi adattata al tipo di componenti che monta la propria bicicletta.

  • Chiave a brugola
  • Cacciavite a taglio
  • Chiavi Torx
  • Smagliacatena
  • Chiave per raggi
  • Cacciagomme
  • Camera d’aria
  • Pompa
  • Forcellino
  • Fascette
  • Toppe
  • Viteria
  • Falsa maglia ed eventuali maglie di scorta
  • Nastro americano
  • Pastiglie freno o pattini freno
  • Pinze
  • Pompa sospensioni
  • Cavo

Oltre a portarsi dietro questi oggetti bisogna avere un minimo di conoscenza di meccanica della bicicletta per saperli usare in maniera corretta.
Il vestiario tecnico è del tutto simile a quello usato durante le escursioni giornaliere. Se il viaggio durerà più di due/tre giorni possiamo portare un ricambio oppure lavare i vestiti sporchi.
Particolare attenzione deve essere rivolta all'abbigliamento impermeabile che deve essere di qualità. Se non ci vogliamo perdere bisognerà portare un GPS e/o una cartina del percorso. Anche se non si vuole pedalare durante la notte è bene avere una luce per ogni eventualità.

Mangiare
Durante la pedalata si possono usare le comuni barrette/frutta secca/frutta.
Per quanto riguarda i pasti (colazione, pranzo e cena) sono possibili due scelte: mangiare cibi già pronti o cucinare.
Se mangiamo cibi pronti e quindi sfruttiamo i ristoranti, gli alimentari e i market, non dobbiamo avere con noi nessun oggetto all'infuori del portafoglio.
Se vogliamo cucinarci da soli il cibo dobbiamo avere con noi un fornellino, il combustibile del fornellino, un pentolino, le posate e una scorta di cibo.
É bene non abbuffarsi a pranzo se sappiamo di dover pedalare anche nel pomeriggio, la digestione può causare problemi sotto sforzo fisico.
Se scegliamo di sfruttare le strutture presenti sul nostro tragitto per mangiare dobbiamo sapere con esattezza dove sono per non rischiare di ritrovarci senza cibo al momento opportuno. È sempre bene avere dietro una scorta di cibo pronto per affrontare al meglio i possibili imprevisti che possono capitare durante un viaggio.

Dormire
In funzione di dove e come dormiremo l'attrezzatura cambierà. Se si decide di dormire all'aperto occorrerà tenda, materassino e sacco a pelo della temperatura adatta alla stagione.
I più spartani potranno dormire nel completino da bici che hanno indosso mentre se ci si vuole cambiare occorrerà avere con sé un pigiama.
Se si decide di dormire nelle strutture ricettive basterà avere con sé solo il pigiama.

Lavarsi
Se è possibile usufruire di una doccia occorrerà un telo per asciugarsi, delle ciabatte e un doccia – shampoo. In alternativa si possono usare delle salviette umidificate da neonati o intime.

Altro
Ci sono degli oggetti che a prescindere dall'impostazione del viaggio andranno comunque sia portati e sono:

  • chiavi di casa/auto
  • documento identità
  • soldi
  • cellulare
  • carica cellulare

Per gli appassionati della fotografia (che sono molti tra di noi) non mancherà la macchina fotografica, caricatore, scheda di memoria e kit di pulizia.

Dove pedalare
La bicicletta è pronta, tutto è stato caricato e adesso non resta che partire. Le possibilità di viaggio sono infinite, qualsiasi percorso ciclabile è adatto al bikepacking. Potete viaggiare da soli o in compagnia, costruirvi a tavolino il vostro itinerario, prenderne uno già pronto oppure prendere parte di eventi già organizzati.